Parla per la prima volta Clelia Leto, l’infermiera dell’ospedale di Saronno (provincia di Varese) che ha denunciato il medico Leonardo Cazzaniga, oggi a processo per 14 omicidi e lo fa nella prima puntata di Disobbedienti, il nuovo programma tv, realizzato da Loft Produzioni e condotto da Andrea Franzoso, (autore de “Il Disobbediente”, ed. PaperFIRST, e del libro per ragazzi “#disobbediente! L’onestà è la vera rivoluzione”, edito da De Agostini, nelle librerie da pochi giorni), il giovane funzionario che, nel 2015, scoperchiò le spese pazze dell’allora presidente di Ferrovie Nord, subendone pesanti conseguenze fino alla perdita del posto di lavoro. “Ho avuto modo di leggere cartelle in cui c’erano dosaggi spaventosi, oppiodi, la morfina, eccetera – racconta l’infermiera in esclusiva – Era il dosaggio che era impressionante, la velocità di infusione. Somministrare farmaci in quei dosaggi, a quella velocità, è una condanna a morte, un’esecuzione che salta agli occhi di chiunque legga una cartella del genere”, spiega ancora la donna, l’unica in tutto l’ospedale di Saronno che ebbe la forza di presentarsi in procura e fermare la serie di decessi che il “dottor Morte” seminava dietro di sé applicando il suo famigerato protocollo.

‘Disobbedienti’ è un programma realizzato da Loft Produzioni per la piattaforma tv di Loft.