Alzi la mano chi non si è mai schizzato di pomodoro la camicia bianca, o non ha mai fatto cadere una goccia di vino sulla tovaglia. Di solito per rimediare bisogna pretrattare con i detersivi specifici, da oggi non serve più, perché è arrivata in commercio una soluzione tecnologica efficace: la penna smacchiante Ultrasonic PerfectCare di Electrolux.

Ha dimensioni più abbondanti delle penne stilo a inchiostro che usiamo per scrivere, è lunga 8 centimetri ed è collegata a un filo elettrico con relativo alimentatore da parete, quindi non possiamo riporla nel taschino quando siamo fuori casa. Però è un accessorio utilissimo in casa per togliere le macchie. Senza usare sostanze chimiche dal cattivo odore, detersivi che possono lasciare aloni o danneggiare i tessuti. Semplicemente con un po’ d’acqua e una goccia di detergente incolore. L’ingrediente principale sono gli ultrasuoni, ossia onde sonore a frequenze superiori a quelle udibili dall’orecchio umano.

La combinazione di acqua, detergente e tecnologia a ultrasuoni agisce trasmettendo alle fibre del tessuto migliaia di micro-vibrazioni al secondo, che svolgono un’azione capace sciogliere le macchie fino a farle scomparire del tutto.

In sostanza, PerfectCare elimina le macchie in maniera inodore, silenziosa, senza lasciare aloni e in pochi minuti. State già pensando che non sarà efficace su tutte le macchie? Ovviamente è da “provare per credere”, ma sappiate che l’azienda produttrice promette la massima efficacia con make-up, caffè, cioccolato, vino rosso, terra, erba, inchiostro, carbone, fango, succhi e tè, ketchup, salsa di soia e sangue. L’elenco è senza dubbio interessante e lascia intendere che questo elettrodomestico è utile al di là delle emergenze.

Quello che si deve fare per togliere una macchia è appoggiare la punta sferica di PerfectCare sulla zona da trattare, preventivamente cosparsa di acqua e detergente, fino a quando la macchia non scompare. Il produttore consiglia di risciacquare la zona e lasciare asciugare, prima di indossare di nuovo il capo.

Per esempio, potete usarla per togliere le macchie d’erba dai pantaloni dei bambini senza pretrattare con i detersivi, per mantenere la tovaglia pulita tutta la settimana, per smacchiare quotidianamente il grembiule di scuola dei vostri figli e molto altro. L’investimento iniziale viene ricompensato con il risparmio sull’uso di detersivi e pretrattanti, e di lavatrici aggiuntive.

Il prezzo consigliato è di 120 euro, su alcuni siti online si trova facilmente a 65 euro circa: un prezzo accettabile che candida questo elettrodomestico anche come idea regalo.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Apple e Samsung multate dall’Antitrust per “obsolescenza programmata” su iPhone 6 e Note 4. Decisione storica

next