All’alba di mercoledì 10 ottobre a Partinico (Pa) la Direzione investigativa antimafia, con personale del Gruppo di pronto impiego della guardia di finanza di Palermo, ha proceduto all’arresto in flagranza per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti in concorso un 50enne e un 67enne di Partinico, un 40enne nato a Palermo e un 37enne nato a Saronno (VA).

Il centro operativo della Dia di Palermo e i finanzieri hanno trovato nell’abitazione del 37enne, all’interno della quale si trovavano anche i cognati, il 50enne e il 40enne, circa 25 kg di piantine di marijuana, già stese a essiccare. L’attività di contrasto è proseguita in contrada Milioti di Partinico dove è stata individuata, nella disponibilità del 67enne, una vasta piantagione di circa 3300 piante di marijuana, nonché all’interno di due capannoni un ingente quantitativo steso a essiccare. Complessivamente, le operazioni condotte hanno consentito di sequestrare circa sei tonnellate di sostanza stupefacente. I quattro arrestati sono stati portati alla casa circondariale Pagliarelli di Palermo.