“Stanno ipotizzando una crescita maggiore del 50% rispetto a tutte le previsioni. È un imbroglio”. Così Renato Brunetta boccia Def e stime di crescita annunciate dal governo giallo-verde, arrivando al ‘Villaggio di Coldiretti’ al Circo Massimo a Roma.

“Questi numeri verranno bocciati da Commissione Europea e dall’Ufficio parlamentare di Bilancio e dai mercati e saranno guai per risparmiatori, banche ed imprese perché ci sarà una stretta creditizia. Questi come nella peggiore Prima Repubblica si vogliono comprare il consenso per vincere le elezioni europee, come faceva Achille Lauro, ma non penso che ce la faranno, perché gli italiani non sono stupidi”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

X Factor, Fedez: “Asia Argento? Io la terrei, è una delle scelte più azzeccate come giudice donna”

next
Articolo Successivo

Reddito di cittadinanza, vi svelo un segreto: anche al Sud si lavora

next