Il tempo delle attese è terminato. Dal 6 al 9 settembre al Gran Basel di Basilea nostalgici e appassionati potranno finalmente ammirare la Lancia Delta Futurista, splendido remake del prestigioso modello originale, che ne conserva le linee e il dna pur migliorandone e aggiornandone le caratteristiche. E’ stata realizzata da Automobili Amos in tre anni di lavoro, sfruttando per la componentistica solo aziende locali italiane: il risultato è un’auto ricca di dotazioni, ma anche di alluminio e fibra di carbonio, che ne limitano il peso a soli 1.250 kg e la rendono ancora più prestazionale rispetto all’originale in virtù di una potenza di circa 330 cavalli. Ne verranno prodotti solo pochi esemplari (dovrebbero essere 21), offerti al considerevole prezzo di 300 mila euro ciascuno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bugatti Chiron, tutta di Lego e a grandezza naturale. E si guida… FOTO e VIDEO

next
Articolo Successivo

Toyota Corolla Touring Sports, da Parigi in poi niente più Auris – FOTO

next