Il tempo delle attese è terminato. Dal 6 al 9 settembre al Gran Basel di Basilea nostalgici e appassionati potranno finalmente ammirare la Lancia Delta Futurista, splendido remake del prestigioso modello originale, che ne conserva le linee e il dna pur migliorandone e aggiornandone le caratteristiche. E’ stata realizzata da Automobili Amos in tre anni di lavoro, sfruttando per la componentistica solo aziende locali italiane: il risultato è un’auto ricca di dotazioni, ma anche di alluminio e fibra di carbonio, che ne limitano il peso a soli 1.250 kg e la rendono ancora più prestazionale rispetto all’originale in virtù di una potenza di circa 330 cavalli. Ne verranno prodotti solo pochi esemplari (dovrebbero essere 21), offerti al considerevole prezzo di 300 mila euro ciascuno.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bugatti Chiron, tutta di Lego e a grandezza naturale. E si guida… FOTO e VIDEO

prev
Articolo Successivo

Toyota Corolla Touring Sports, da Parigi in poi niente più Auris – FOTO

next