Piazza San Babila si riempie per il sit-in di protesta organizzato da “Europa senza Muri” e i “sentinelli di Milano” in contemporanea all’incontro tra il ministro dell’Interno Matteo Salvini e il premier ungherese Victor Orban. All’appello hanno risposto anche Anpi, Cgil, Acli, oltre a partiti come Pd, LeU e Possibile. Proprio Pippo Civati, tra i protagonisti della protesta sul molo di Catania per la nave Diciotti, dice: “Non siamo 4 gatti. Spero che da qui riparta una nuova sinistra”. Dal palco è l’assessore alle politiche sociali del comune di Milano Pierfrancesco Majorino a replicare alle critiche di Salvini sulla manifestazione di Milano.

Prima di arrivare in piazza San Babila, un piccolo gruppo di studenti dei centri sociali è andato sotto il consolato ungherese per protestare contro la visita a Milano di Orban
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sicilia, doppia poltrona per Micciché: è anche eurodeputato. “Mi dimetto. Ma prima gita premio a Bruxelles”

prev
Articolo Successivo

Migranti, Salvini: “Sono aumentati i morti in mare? Io dormo benissimo perché combatto gli scafisti”

next