“Se l’Unione europea si ostina con questo atteggiamento, se domani dalla riunione della Commissione europea non esce nulla e non decidono nulla sulla nave Diciotti e sulla redistribuzione dei migranti, io e tutto il Movimento 5 stelle non siamo più disposti a dare 20 miliardi all’ Unione europea”. Lo ha detto il vicepremier Luigi di Maio, precisando di parlare in questo caso da capo politico del Movimento 5 Stelle, rispondendo alle domande dei cronisti sulla vicenda della nave della Guardia costiera ferma al porto di Catania senza l’autorizzazione a far sbarcare 150 migranti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Autostrade, contro le proroghe alle concessioni abbiamo sempre combattuto con l’Unione europea

next
Articolo Successivo

Air Force Renzi addio, Alitalia rescinde il leasing. Trenta: “Via simbolo arroganza”. Toninelli: “Risparmiati 18 milioni l’anno”

next