Ad accorgersene per prima è stata una studentessa fiorentina. Dopo aver comprato la mozzarella al supermercato, è rientrata a casa e ha aperto la confezione scoprendo all’interno due aghi da cucire.

Secondo quanto verificato dai carabinieri, la confezione – venduta in un supermercato di via Masaccio a Firenze – non presenta buchi e pertanto gli aghi non possono essere stati inseriti dall’esterno. Quindi, dopo aver sequestrato la mozzarella comprata dalla donna, i militari hanno disposto il ritiro dal commercio del lotto di latticini in via precauzionale.

In base alle verifiche, la confezione appartiene a un lotto di 3.840 mozzarelle. Di queste 600 erano state distribuite alla catena Esselunga e sono state già ritirate dal commercio, mentre le restanti 3.240 erano state distribuite ad altri rivenditori e sono state richiamate. I latticini erano marchiati Mukki, ma – spiegano fonti aziendali – non erano stati prodotti nello stabilimento fiorentino della Centrale del Latte, ma da un altro produttore: “La produzione è affidata a terzisti“, dicono da Mukki all’Ansa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nave Lifeline salva migranti in acque libiche, Toninelli: “Batte illegalmente bandiera olandese, la sequestreremo”

next
Articolo Successivo

Lifeline, dalla rotta balcanica al mar Mediterraneo: ong attiva dal 2015

next