Un operaio di 43 anni, dipendente di una ditta appaltatrice alla Fincantieri di Sestri Ponente (Genova), è precipitato nel tardo pomeriggio da un’altezza di dieci metri ed è morto sul colpo. Secondo le prime ricostruzioni, stava facendo dei lavori di saldatura su un’impalcatura montata nel bacino di una nave in costruzione. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente.

“Con riferimento all’incidente mortale avvenuto in serata presso il cantiere di Sestri Ponente, Fincantieri partecipa con profondo cordoglio al dolore della famiglia, garantendole sin d’ora il pieno sostegno”. A dichiararlo è l’azienda attraverso un comunicato. “La società sta assicurando alle autorità competenti il massimo impegno per l’accertamento delle cause che hanno provocato l’incidente mortale”.