“Il Jobs act va rivisto, c’è troppa precarietà. La gente non ha certezza neanche più per prenotarsi le vacanze non solo per sposarsi e se dobbiamo dare più forza all’economia la dobbiamo ridurre”. Lo afferma il neoministro del Lavoro Luigi Di Maio in diretta su facebook dal Ministero dello Sviluppo economico. “E poi via spesometro, redditometro, e studi di settore” ha aggiunto. “Poi dobbiamo portare avanti delle politiche industriali, con investimenti nell’auto elettrica”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Travaglio: “Programma di centro con punte progressiste e inquietanti di destra”. Scontro con Zucconi

next
Articolo Successivo

Governo, sindaco Sala: “Famiglie arcobaleno? Totalmente in disaccordo con Fontana, sbagliato ignorarle”

next