“Io sono qui per fare i fatti, insieme a una squadra di governo che non ha indagati e condannati, un unicum dal 1994″. Lo ha detto Luigi Di Maio, in una diretta Facebook girata nelle stanze del Ministero dello sviluppo economico e trasmessa una volta terminate le celebrazioni della festa della Repubblica. “Io sarò un servitore dello Stato e del popolo italiano, lo farò con tutte le mie forze. Dipenderà molto dal sostegno che ci darete, alla parata del 2 giugno tanta gente, ma veramente tanta ci ha abbracciava. La mia più grande preoccupazione sarà non deludere gli italiani e non vi deluderò”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista