“Ricandidarmi alle prossime elezioni? Io sono pronto, nella vita bisogna essere sempre pronti per andare avanti. Chi si ferma è perduto. Ci sono tantissime possibilità che io mi candidi con la Lega. Ho sempre sostenuto e sostengo Berlusconi, ma lo chiamo sempre per incontrarlo e lui non mi risponde”. Lo annuncia ai microfoni di Ecg Regione (Radio Cusano Campus) l’ex senatore di Forza Italia, Antonio Razzi, che aggiunge: “Io alla fine per fare del bene al Paese e ai cittadini posso scegliere la Lega, perché Matteo mi conosce molto bene. Salvini è stato con me in Corea, sa quanto valgo. Potrebbe approfittare della mia amicizia con la Corea del Nord. Tra me e Salvini è scattato subito un feeling di amicizia da quando siamo partiti insieme per la Corea”. E prosegue: “Prima gli italiani? Lo dico convintamente, ci mancherebbe altro. Per me è sempre stato così e sarà sempre così. I tedeschi ci hanno dato degli scrocconi? Si sciacquassero la bocca prima di parlare degli italiani, si dovrebbero stare zitti, ne hanno combinate di cotte e di crude in tutto il mondo. Mio padre è stato prigioniero in Germania”. Razzi chiosa: “Un’altra battaglia che accomuna me e Salvini è quella per la riapertura delle case chiuse. Io e Matteo la faremo insieme per il bene del Paese e per il bene di tutti”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Visco (Bankitalia): “Caduta dei mercati non ha giustificazioni, è emotiva. Rispettiamo vincoli costituzionali”

next
Articolo Successivo

Governo, Zaia: “Impeachment? Meglio andare a votare subito”. E sull’alleanza con M5s: “Decide Salvini”

next