“O si parte o si vota” dice Matteo Salvini e a dargli ragione sono i sondaggi. Oggi, secondo l’istituto Noto Sondaggi per #Cartabianca, il centrodestra tutto unito andrebbe oltre il 41 per cento, cifra che avvicina a una maggioranza parlamentare autonoma. Resta il dubbio sull’eventuale riunione della coalizione dopo i tentativi della Lega di formare un governo con il M5s, ma il centrodestra ha abituato negli anni che una quadra in nome della vittoria si trova sempre. E d’altra parte proprio la Lega, dicono i dati di Antonio Noto, è il partito nella condizione di maggiore forza: è l’unica forza politica con il segno più rispetto ai valori delle elezioni politiche e trascina l’intera coalizione, per il resto un po’ depressa. Il Carroccio aumenta di quasi 8 punti in due mesi e mezzo e tocca il 25 per cento, puntando a questo punto a contendere il primato allo stesso M5s. E’ il Movimento che paga di più le prove di alleanza governativa: perde quasi 3 punti e torna al 30 per cento di cui è stato a lungo accreditato nei sondaggi pre-elettorali.

Nel dettaglio nel centrodestra Forza Italia perde 2 punti rispetto al risultato del 4 marzo e si attesta al 12, mentre Fratelli d’Italia è tendenzialmente stabile, intorno al 4 per cento. Stanno peggio nel centrosinistra, con il Pd che rispetto alle Politiche cala di oltre 2 punti e resta poco sopra al 16. Tutte le altre forze politiche di area (PiùEuropa, Liberi e Uguali) sono sotto il 3 per cento.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Governo 5stelle-Lega, non sono un ribelle. Ecco cosa penso davvero del contratto

next