La Primavera fu senza dubbio una delle Vespa più amate, oltre a diventare ben presto un’icona del lifestyle all’italiana. Fu messa in produzione nel 1968 e andò in pensione nel 1982. Oggi la sua erede ne fa propri i valori di dinamismo, gioventù, tecnologia, sicurezza e anche attenzione per l’ambiente. Ma oggi si festeggiano soprattutto i suoi primi cinquant’anni, e lo si fa in un modo davvero speciale. Per l’occasione, infatti, è stata inaugurata dal presidente Roberto Colaninno una nuova ala del museo storico di Pontedera, quello che ospita la più grande e completa raccolta di due ruote made in Italy con oltre 250 modelli esposti. Ebbene, dopo 18 anni di vita e 600 mila visitatori accolti, la superficie espositiva passa da 3.000 a oltre 5.000 metri quadrati, per la gioia degli appassionati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lexus ES, la prima immagine della nuova berlina di lusso made in Japan

next
Articolo Successivo

Jaguar XE Sport, gara sul ghiaccio contro il campione olimpico – FOTO e VIDEO

next