Nelle immagini diffuse dalla tv di Stato siriana Al-Ikhbariya, il centro di ricerca a Barzeh, presso la capitale Damasco, colpito dall’attacco condotto questa notte da Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna. Secondo l’esercito siriano, sarebbero stati distrutti, in particolare, i locali che ospitavano un centro educativo e dei laboratori; per gli alleati occidentali, invece, l’obiettivo era collegato allo sviluppo delle armi chimiche

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Siria, attacco di Usa, Regno Unito e Francia: “Contro le armi chimiche”. Trump: “Missione compiuta”. Putin: “Atto di aggressione”. Convocato il Consiglio di sicurezza Onu

next
Articolo Successivo

Siria, ci sono mattine in cui ti svegli e non ci sono più letti da cullare

next