Il segretario di Noi con Salvini in Sicilia, Angelo Attaguile, spiega la sua posizione sull’intreccio paradossale che sta emergendo dall’inchiesta per voto di scambio della procura di Termini ImereseUna vicenda che sembra scritta da Pirandello e che ha portato i pm a contestare ad alcuni indagati anche l’ipotesi dell’attentato ai diritti politici del cittadino. L’ex consigliere Salvino Caputo era incandidabile. Ha quindi messo in lista suo fratello, stampando manifesti senza foto e nome di battesimo con l’obiettivo – secondo gli inquirenti – di spacciarlo per se stesso. “Io –  spiega Attaguile – non sono indagato, io non ho fatto nulla, se non condividere quello che diceva Alessandro Pagano che voleva candidare il figlio di Caputo, che non so come si chiama, ma è detto Salvino, come un soprannome”

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Mastella: “Di Maio ha Pertini come modello? Io non lo votai, si espresse in malo modo su Aldo Moro”

prev
Articolo Successivo

Consultazioni, Di Maio: “Aperture sincere, contratto con Lega o Pd. Mai voluto spaccare i dem”

next