Luca Pastorino (Leu) è stato eletto segretario di presidenza della Camera. Il deputato ha ricevuto 439 voti ed è stato votato dalla maggior parte delle formazioni politiche sulla base di un accordo per consentire anche al gruppo Misto di avere un rappresentante nell’ufficio di presidenza. Ad annunciare l’elezione è stato il presidente di Montecitorio Roberto Fico al termine delle operazioni di voto. Subito dopo c’è stata la prima capigruppo e Fico ha sollecitato le forze politiche a trovare intese per l’elezione di un giudice della Consulta e di due componenti del Csm. La seduta comune per le votazioni potrebbe esserci già la prossima settimana.

Con l’elezione di Pastorino è stato completato l’ufficio di presidenza che potrà iniziare a lavorare. Sulla base degli annunci delle ultime ore, uno dei primi atti sarà quello del taglio dei vitalizi. Lo stesso Fico su Facebook questa mattina aveva scritto: “Con la votazione di oggi verrà integrata la composizione dell’ufficio di presidenza di Montecitorio: potremo in questo modo metterci al lavoro su diversi temi che interessano i cittadini, per razionalizzare i costi di funzionamento della Camera e garantire sempre maggiore trasparenza”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Di Maio: “Chi è in ufficio presidenza rinunci a doppio stipendio come M5s. Carfagna e Rosato i primi a seguirci”

prev
Articolo Successivo

Consultazioni governo- il calendario. Ecco cosa diranno i partiti al Colle. Mattarella “portavoce esigenze dei cittadini”

next