Questo sabato, nell’esclusiva cornice dell’Unicredit Pavilion di Milano (parte del complesso di Porta Nuova), si giocherà la finale della prima edizione dei PG Nationals Predator, il campionato italiano di League of Legends inserito nel circuito delle European Regional League di Riot, che vedrà gli Outplayed ed il Team Forge contendersi non solo la vittoria finale, ma anche un posto nella prossima European Cup (competizione di cui ancora non sono stati resi noti dettagli precisi).

I PG Nationals Predator, organizzati da PG Esports, hanno visto affrontarsi nella Landa degli Evocatori sei tra i migliori team del panorama nazionale in un campionato a doppio turno, con partite giocate con la formula BO1 (best of 1, ossia match secco), tramite cui è stato determinato il seeding per la successiva fase di playoff. Ai quarti gli iDomina Esports (3° in campionato) hanno sconfitto i QLASH (5°), mentre gli inFerno eSports (5° a parimerito) sono riusciti a superare i 5Hydra Esports; le semifinali hanno invece visto le due vincitrici dei quarti uscire sconfitte rispettivamente da Team Forge (2°) ed Outplayed (1°), che avevano ottenuto l’accesso diretto al secondo turno grazie al miglior risultato in campionato.

L’evento, che inizierà alle ore 12, potrà essere seguito oltre che dal vivo anche in streaming sul canale Twitch di PG Esports, con la conduzione affidata BryanBox, volto di Radio 105; al commento delle partite si alterneranno Roberto “KhenRen” Prampolini, Lapo “Terenas” Raspanti, Lorenzo “Tobs” Tobaldi e Luther “Rengoland” Delacroisier, mentre l’analyst desk sarà affidato all’esperienza di Francesco “Sarengo” Papa ed a Claudio “ClaP” Pagani, giocatore degli iDomina, che presenteranno le azioni migliori di ogni incontro.
Dopo la premiazioni l’evento si trasformerà in un viewing party per la semifinale delle EULCS (massimo capionato europeo di League of Legends) che vedrà in campo i Vitality, dove milita l’italiano Daniele “Jiizuké” Di Mauro (fresco vincitore del titolo di Rookie of the split, esordiente della stagione), contro i Fnatic.

Nelle prossime pagine potrete scoprire qualcosa di più sulle due formazioni che si affronteranno nelle finali, mentre per maggiori chiarimenti sulla terminologia vi rimandiamo alla nostra legenda/mini guida su League of Legends.