“È chiaro che la proposta del M5s sul reddito di cittadinanza e quella della Lega sull’abolizione totale della legge Fornero sono impraticabili, perché costerebbero troppo. Ma qualcosa per queste categorie, che sono le uniche sulle quali si è scaricato tutto il peso della crisi da parte dei governi che l’hanno gestita così male, Lega e M5s dicono di volerlo fare”. Così a Otto e Mezzo (La7) il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, si esprime sul successo elettorale del M5s e della Lega. E spiega: “La maledizione di Bersani è quella di aver capito che, se non c’è una sinistra che si occupa di questi problemi, se ne occupano le nuove destre, che non sono più le destre liberiste e mondialiste, ma quelle protezionistiche coi dazi e quelle sociali. L’unica che si salva in Europa e che continua a essere confermata è Angela Merkel, perché c’è la parola ‘sociale’ nel suo centrodestra. Gli altri” – continua – “non fanno politiche sociali e, quando le sinistre fanno le destre antisociali, perdono. È per questo che vincono Salvini e il M5s, anche se uno è di destra e l’altro a-ideologico. Liberi e uguali? Non ha vinto perché nessuno ha capito il messaggio di Grasso”