Silvio Berlusconi contestato a Milano in via Scrosati mentre stava per votare. “Berlusconi, sei scaduto”, la scritta sul petto di un’attivista Femen che si era nascosta tra cameraman e fotografi nel seggio. Quando l’ex Cavaliere si è avvicinato al tavolo per firmare il registro, l’attivista è saltata sul banco urlando e mettendo in fuga il leader di Forza Italia. Subito intervenute le forze dell’ordine che hanno portato via di peso la manifestante

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni politiche 2018, elettori in coda ai seggi: “Colpa delle nuove procedure”. E c’è chi se ne va per tornare più tardi

prev
Articolo Successivo

B. come Basta, per chi votano i giusti? Facciamo un esercizio di memoria

next