Silvio Berlusconi contestato a Milano in via Scrosati mentre stava per votare. “Berlusconi, sei scaduto”, la scritta sul petto di un’attivista Femen che si era nascosta tra cameraman e fotografi nel seggio. Quando l’ex Cavaliere si è avvicinato al tavolo per firmare il registro, l’attivista è saltata sul banco urlando e mettendo in fuga il leader di Forza Italia. Subito intervenute le forze dell’ordine che hanno portato via di peso la manifestante

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Elezioni politiche 2018, elettori in coda ai seggi: “Colpa delle nuove procedure”. E c’è chi se ne va per tornare più tardi

next
Articolo Successivo

B. come Basta, per chi votano i giusti? Facciamo un esercizio di memoria

next