La nomina di Salvatore Romeo a capo della segreteria politica di Virginia Raggi non è stata in alcun modo illecita da parte della sindaca di Roma. Lo ha stabilito il gip della capitale archiviando su richiesta della Procura l’accusa di abuso d’ufficio per “infondatezza della notizia di reato”. “Sono contenta che sia stata fatta finalmente chiarezza – ha commentato la sindaca Raggi – È stata riconosciuta la bontà e la trasparenza del mio operato”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Inchiesta rifiuti, Renzi: “De Luca coraggioso, è uno dei pochi che si è dimesso per avviso di garanzia”

next
Articolo Successivo

Palermo, qual è la cosa più inquietante del pestaggio del dirigente di Forza Nuova

next