Maurizio Crozza, nella copertina di Che fuori tempo che fa di Fabio Fazio su Rai 1,  veste i panni della Ministra Fedeli impegnata a difendersi  dopo le polemiche nate dopo i questionari di autovalutazione delle scuole:  “Io non c’entro niente con i licei, sono entrata solo una  volta in un liceo perché ho sbagliato civico. Sui questionari dei licei ho solo applicato una direttiva europea. Infatti abbiamo mandato i nostri ispettori ministeriali a controllare tutti i licei. Tengo a precisare che tutti gli ispettori sono di estrazione alto – borghese, non sono nomadi e non sono disabili. Certo purtroppo qualcuno di loro è laureato ma si sa…nessuno è perfetto!”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Armi nelle scuole, Crozza a Che fuori tempo che fa: “Via di mezzo tra welfare europeo e far-west americano: è farwelfare”

prev
Articolo Successivo

Napoli, caso buoni libro. Gli studenti costretti a fotocopiare testi perché i soldi non sono arrivati

next