Un ragazzo di 21 anni è morto nella notte di venerdì 16 febbraio travolto da un treno merci alla stazione di Finale Ligure. Il giovane si era seduto sul marciapiede del secondo binario: quando i macchinisti lo hanno visto hanno azionato il freno di emergenza, ma l’impatto è stato inevitabile. I soccorritori hanno provato a rianimare il giovane, ma è stato inutile. Resta ancora da chiarire l’esatta dinamica di quanto accaduto: i carabinieri sono al lavoro per capire se sia stato un gesto volontario o una distrazione e, in questo caso, perché il giovane fosse seduto lì e se in compagnia di altri ragazzi.

Le forze dell’ordine di Finale e di Albenga per portare avanti le indagini si avvarranno anche dei filmati delle telecamere della stazione. È il secondo giovane, in una settimana in Liguria, che muore investito da un treno. Tra martedì 13 e mercoledì 14 infatti, un ragazzo marocchino, anche lui di 21 anni, era stato travolto da un treno mentre attraversava i binari a 500 metri dalla stazione di Sestri Levante.