Trenta milioni di italiani (tanti sono secondo le ultime statistiche gli utilizzatori mensili di Facebook nel nostro Paese) verranno informati sulle elezioni politiche del 4 marzo direttamente sul social network di Mark Zuckerberg. Non attraverso le pagine dei giornali, ma direttamente tramite un proprio servizio che si chiamerà ‘Punti di vista‘. Dopo il decalogo contro le fake news, Facebook lancia in Italia nuovi strumenti in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. In partnership con l’Ansa (scelta per curare la parte editoriale poiché si tratta della prima agenzia stampa italiana) a partire già dai prossimi giorni, realizzerà una serie di interviste, via Facebook Live, con i leader dei principali partiti e movimenti politici. Le interviste in diretta si terranno nella sede di Facebook a Milano e offriranno agli utenti la possibilità di interagire, fare domande e commentare attraverso il social network. I Live verranno moderati dai giornalisti Ansa e saranno visibili sia sulla pagina Facebook sia sul sito internet dell’agenzia di stampa, dove sarà disponibile anche il calendario degli appuntamenti.

Il social network fondato da Marx Zuckerberg accompagnerà i proprio utenti alla scelta politica in vista delle consultazione del 4 marzo, aggiornandoli anche sui programmi politici, mettendoli in contatto con i candidati della propria circoscrizione e fornendo tutte le indicazioni tecnico-operative per l’espressione del diritto di voto. Il strumento denominato ‘Punti di vista’ mostrerà le posizioni dei 10 partiti e movimenti politici che superano l’1% delle intenzioni di voto secondo i principali sondaggi politici elettorali.

Per quanto riguarda l’ingresso nel newsfeed, da Facebook fanno sapere che lo strumento verrà mostrato, una volta ogni tre giorni, nel flusso di notizie degli utenti in Italia o che hanno impostato i loro dispositivi sulla lingua italiana. Le informazioni sono state fornite dagli stessi partiti politici che hanno compilato nei giorni scorsi la sezione Temi presente sulle loro Pagine Facebook. Le categorie della sezione Temi sono state definite insieme al Censis e all’International Center on Democracy and Democratization della Luiss. Nelle prossime settimane verrà lanciata la funzione Candidati che aiuterà gli utenti ad entrare in contatto con i candidati e i partiti della loro circoscrizione, avere informazioni dettagliate su temi rilevanti, su eventi previsti in campagna elettorale e istruzioni su come votare con il nuovo sistema elettorale. Cosa succederà il giorno delle elezioni? Il 4 marzo, le persone vedranno comparire, in cima al loro News Feed (la bacheca principale che viene mostrata come prima schermata a tutti gli utenti quando si collegano al social), uno strumento che fornirà informazioni ufficiali su come e dove votare, oltre a dare la possibilità di far sapere ai propri amici su Facebook di aver votato. La notte delle elezioni, dopo la chiusura dei seggi saranno visualizzabili i risultati degli scrutini in un aggiornamento continuo.