“Io non lo so, perché gli italiani li vedo molto rincoglioniti. Ora faranno polemica, ma è la verità: è un popolo strano. Io potrei anche alzare il telefono e chiamare Calenda, ma a che serve?”. Così il deputato uscente M5S Alessandro Di Battista ai cancelli dell’Embraco a Riva di Chieri (Torino), la fabbrica che ha annunciato 500 licenziamenti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, Gene Gnocchi: “Contro l’astensionismo ecco la scheda elettorale gratta e vinci”

next
Articolo Successivo

Elezioni, Berlusconi torna a promettere condoni edilizi e fiscali: “Case senza licenza e 15% per chiudere col fisco”

next