Una ragazza di 15 anni incinta utilizzata come corriere della droga. È uno degli aspetti emersi nell’indagine dei carabinieri di Siracusa che ha smantellato una banda che agiva tra la città e la provincia della costa ionica della Sicilia. I militari stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di dieci persone, responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Il gruppo aveva creato una rete di spaccio tra il comune di Siracusa e, in particolare, Floridia, paese con poco più di 20mila abitanti distante una decina di chilometri. Per il trasporto di stupefacenti e denaro usavano dei corrieri. Tra loro, hanno scoperto i carabinieri, anche una ragazza in gravidanza, perfetta per eludere i controlli da parte delle forze dell’ordine. Nel corso dell’indagine sono stati sequestrati cinque chili di droga.