È morto nella notte tra mercoledì e giovedì Luca Lecci, operaio di 19 anni che era rimasto schiacciato in un tornio sotto gli occhi del padre, proprietario dell’azienda. E’ accaduto a Rovato, in provincia di Brescia, all’interno della Elettrotecnica Lg. Il giovane stando alle ricostruzioni dei carabinieri di Chiari, è rimasto incastrato con una manica del maglione nel macchinario che non si è fermato, trascinandolo. E’ morto agli Spedali Civili di Brescia. Il padre, Fontano Lecci, non è riuscito a fermare in tempo il tornio. E’ stato lui a chiamare i soccorsi.