Un pullman della Baltur  si è ribaltato stamattina giovedì 28 dicembre sulla Salerno-Reggio Calabria, nei pressi dello svincolo di Villa San Giovanni. Il mezzo era partito da Urbino con a bordo 45 persone ed era diretto a Catania. All’improvviso si è ribaltato sul fianco sinistro. L’incidente è avvenuto intorno alle 6 e ha provocato diversi feriti. Quindici persone sono state trasportate in ospedale. Tra queste anche due donne in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso dei vigili del fuoco, della polizia di stato e dei carabinieri che, assieme ai medici del 118 e al personale dell’Anas, hanno messo in sicurezza il pullman ed estratto i passeggeri e i due autisti. Il tratto autostradale è stato chiuso per circa 40 minuti. In corso gli accertamenti per capire la dinamica dell’incidente

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Salerno, incendio in casa: morti una donna di 82 anni e i suoi due figli

prev
Articolo Successivo

Cremona, scuola aderisce al programma pro-verdura del ministero. Ma le carote sono avariate e finiscono ai Nas

next