Durante un live all’Almost acoustic christmas di Inglewood, in California, Josh Homme, il frontman del gruppo Queens of the stone age, ha dato un calcio a una fotografa, Chelsea Lauren, che si trovava davanti al palco per catturare le immagini del concerto. La donna, che ha postato il video sui social, ha detto di aver passato la notte al pronto soccorso. Le scuse del cantante sono arrivate il giorno dopo: “Ieri sera – ha scritto Homme su Facebook – in uno stato di totale abbandono all’esibizione, ho preso a calci diverse luci e attrezzature presenti sul palco. Oggi mi è stato fatto notare che tra i vari oggetti colpiti c’è stata anche una macchina fotografica tenuta dalla fotografa Chelsea Lauren. Non era mia intenzione far succedere ciò, e sono molto dispiaciuto. Non ferirei mai intenzionalmente nessuno che assista o lavori a un concerto dei Queens of the Stone Age, e spero che Chelsea accetti le mie sincere scuse”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Arabia Saudita, dopo 35 anni riaprono i cinema. “Spartiacque per l’economia culturale del regno”

next