Stefano Boeri e il team di progettisti del bosco verticale di Milano hanno lanciato un appello perché la forestazione urbana diventi “una priorità nell’agenda internazionale dei governi e delle istituzioni internazionali e locali”. E per farlo hanno creato un video girato a Milano, a due passi proprio dal bosco verticale, che invita a incrementare il numero di alberi e le foreste urbane. Considerando che nel 2030 il 60% della popolazione mondiale vivrà in una città.

Fatto for future - Ricevi tutti i giovedì la rubrica di Mercalli e le iniziative più importanti per il futuro del pianeta.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Casale Monferrato, il simbolo dell’amianto che si libera dell’amianto

next