Il treno “Destinazione Italia” del Pd ha fatto tappa a Genova, dove Matteo Renzi è stato insieme al responsabile della struttura di missione contro il dissesto idrogeologico Erasmo D’Angelis e il commissario straordinario delegato dal governo per il dissesto e presidente della Regione Liguria Giovanni Toti al cantiere del Bisagno. Nel 1970, 2011 e 2016 l’esondazione del torrente hanno causato alluvioni che hanno devastato la città: “Abbiamo messo 9 miliardi contro il dissesto idrogeologico, ma venire qui non è propaganda elettorale, perché se è vero che questi lavori sono resi possibili grazie agli investimenti voluti dal mio Governo, venire qui con il governatore Giovanni Toti (FI) è la dimostrazione che nell’impegno contro il dissesto non c’è differenza di colore politico, e questo è l’opposto di quello che si potrebbe dire in campagna elettorale”

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fake News, Fico (M5s): “Pd ci attacca perché è indietro nell’uso del web e dei social rispetto a noi”

next