Milena Gabanelli non è più una giornalista della Rai. Dopo la lettera di dimissioni dello scorso 31 ottobre, nella quale annunciava la scelta di interrompere il suo contratto il 15 novembre, la giornalista ha voluto salutare tutti con un post su Facebook: “Oggi ho consegnato il badge, la chiave della mia stanza, il telefono aziendale, la scheda del computer. È stato il mio ultimo giorno di lavoro qui”. La Gabanelli lascia così la televisione pubblica dopo oltre trent’anni di lavoro. “Volevo salutare questo pezzo di famiglia – continua il post – Sì, più che colleghi sono la mia famiglia, e più che madre mi sento quasi una figlia che esce di casa”. Sul futuro, l’ideatrice di report non ha dubbi: “Proseguirò il mio mestiere su un altro mezzo, da un’altra parte. Ci siamo fatti belle risate, me ne vado con l’orgoglio di lasciare una bella eredità”.

La giornalista si era dimessa dopo che la sua proposta di dirigere una striscia quotidiana di 4 minuti era stata respinta dal direttore generale Mario Orfeo. Pur di trattenerla, alla Gabanelli era stato offerto il ruolo di condirezione di Rai News per lo sviluppo del portale web. Inoltre, il dg le aveva offerto di ritornare a Report e fare la co-conduzione assieme a Sigfrido Ranucci: “Un’idea un po’ stravagante – aveva dichiarato la giornalista – Sono stata io a decidere di lasciare il programma, non sono stata mandata via, ritenevo conclusa l’esperienza. È una proposta mortificante anche nei confronti di Ranucci”.

Intervistata nei giorni successivi alla sua decisione di lasciare la Rai, la giornalista non aveva usato mezzi termini per commentare le decisioni dell’azienda: “Il sottotesto sembra essere: ti vogliamo bene, abbiamo grande stima, ma in campagna elettorale devi stare defilata”.