Donald Trump vs Kim Jong-un. Il presidente degli Stati Uniti, che attualmente si trova in Vietnam, ha dato battaglia al dittatore nordcoereano a colpi di tweet: “Perché Kim Jong-un mi insulta chiamandomi ‘vecchio‘ mentre io non lo chiamerei mai ‘corto e grasso?’, ha scritto Trump. Che ha poi aggiunto: “Mi sforzo tanto per essere suo amico, e forse un giorno accadrà!

Incalzato dai giornalisti, The Donald è tornato poi sulla possibile amicizia con Kim: “Ci sono cose strane che si verificano nella vita: questa potrebbe essere una cosa strana, ma è certamente una possibilità, anche se è difficile. Se ciò avvenisse, sarebbe una buona cosa per la Corea del Nord, ma sarebbe anche un bene per molti altri luoghi, e sarebbe positivo per il mondo“. Dopo la conferenza stampa presidente degli Stati Uniti ha lasciato Hanoi per le Filippine, ultima tappa del suo viaggio in Asia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Catalogna, in 750mila alla marcia tra le vie di Barcellona per chiedere la liberazione dei membri del Govern

prev
Articolo Successivo

Isis, scoperte fosse comuni in Iraq con oltre 400 persone uccise dai jihadisti

next