Operazione anticorruzione del re saudita Mohammed Salman: undici principi e un totale di 38 tra ex ministri, ex vice ministri e uomini d’affari sono stati arrestati in Arabia Saudita nell’ambito di un blitz anticorruzione e sono detenuti in alberghi a cinque stelle di Riad, tra cui l’hotel Ritz-Carlton. Tra i principi arrestati c’è anche il miliardario Alwaleed bin Talal, amico di Rupert Murdoch e Silvio Berlusconi, che in passato ha avuto una partecipazione del 2,7 per cento in Mediaset.

Con un patrimonio stimato attorno ai 20 miliardi di dollari, Alwaleed è uno degli uomini più ricchi e influenti al mondo. I suoi investimenti spaziano dal social network Twitter alla Apple, dalla News Corporation di Murdoch al colosso bancario Citigroup, dalla catena di hotel Four Seasons al servizio di taxi Lyft. Inoltre, il principe è azionista di maggioranza dei canali in lingua araba che fanno capo al gruppo Rotana.

Il re ha anche rimosso il principe Miteb bin Abdullah, considerato uno dei reali di più alto rango del Paese, da capo della Guardia nazionale e il ministro dell’Economia e della Pianificazione Adel Fakeih con il suo vice, Mohammad al-Tuwaijri. Contestualmente agli arresti, è stato anche annunciato un nuovo comitato anti-corruzione. L’ordinanza regale spiega che il comitato è stato creato “a causa delle tendenza di alcune persone all’abuso, mettendo il loro interesse personale al di sopra di quello pubblico, distraendo fondi pubblici”.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Corea del Nord, Trump minaccia: “Non ci sottovalutino, smantelleremo programma nucleare”. Pyongyang: ‘Stupidi commenti’

next
Articolo Successivo

Donald Trump senza Twitter, gli 11 minuti più lunghi della vita del Tycoon

next