Un calcio al volto di un supporter della sua squadra che lo stava contestando. Per questo il difensore francese Patrice Evra rischia una pesante squalifica. Secondo la ricostruzione dei fatti, l’ex Juve avrebbe reagito a una pesante contestazione dei tifosi della sua squadra, il Marsiglia, durante il riscaldamento pre partita della sfida di Europa League contro il Vitoria Guimaraes. Dopo essersi avvicinato alla curva occupata dai tifosi transalpini il giocatore, che era destinato alla panchina, ha discusso animatamente con alcuni supporter dell’Olympique Marsiglia colpendo un supporter al volto con un potente calcio. “Ho parlato con Evra e mi ha spiegato cosa è successo – ha commentato il tecnico del Marsiglia, Rudi Garcia-. Sicuramente non si può rispondere così agli insulti. E’ brutto che arrivino contestazioni del genere dai tifosi. Io ho perso un giocatore per le prossime partite perché sarà squalificato. Lui però non ha 20 anni, ha esperienza e non deve reagire così. Ha sicuramente sbagliato”. Il calcio è stato visto e sanzionato dall’arbitro che ha espulso l’ex juventino ancor prima dell’inizio della gara