“Penso che con questa elezione si dimostri che non esiste il partito dell’autonomia, esistono i veneti che si esprimono a favore di questo concetto”. Lo ha detto Luca Zaia, commentando l’esisto del referendum sull’autonomia in Veneto. “Vincono i veneti, il senso civico dei veneti del ‘paroni a casa nostrà – ha aggiunto – Nell’alveo della Costituzione si possono fare le riforme”. Poi ha aggiunto: “Noi chiediamo tutte le 23 materie, lo dico subito, e i nove decimi delle tasse. Incontreremo il presidente del Consiglio quando il nostro progetto sarà pronto”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccinazioni, Mattarella: “Non possiamo accettare che credenze anti-scientifiche ostacolino azioni preventive”

next
Articolo Successivo

Referendum Lombardia, Alfieri (Pd): “Indecente che dopo un giorno non ci siano i dati. Maroni chieda scusa”

next