Riflettori accesi anche oggi sulla Camera, dove in mattinata è atteso il terzo voto di fiducia sulla legge elettorale, in particolare sull’articolo 3. Nel pomeriggio poi l’esame degli altri due articoli, quindi il voto finale sul quale pesa l’incognita dello scrutinio segreto, dietro il quale potrebbero nascondersi i franchi tiratori.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Pd, un artigiano ha risolto la crisi della politica (e del giornalismo)

prev
Articolo Successivo

Legge elettorale, l’appello di Di Battista (M5S): “Questo è il momento di tirare fuori orgoglio e dignità”

next