“Non c’è problema. Buon viaggio a Speranza, sono sicuro che ci ritroveremo in tante battaglie”: lo ha detto Giuliano Pisapia, che partecipa ad un incontro a Mesagne, rispondendo ad una domanda dei giornalisti sulle recenti dichiarazioni di Speranza che ha prospettato di poter andare avanti anche senza Campo Progressista. “Io continuo in quello che ho sempre detto – ha detto Pisapia – non credo nella necessità di un partitino del 3%, credo in un movimento molto più ampio, molto più largo e soprattutto capace di unire, non di dividere”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rosatellum 2.0, le novità del testo approvato in commissione. La video-scheda in 8 punti

next
Articolo Successivo

Legge elettorale, Di Battista: “Colpo di Stato istituzionale. Ed è colpa anche degli italiani. Sindacati? Hanno distrutto Italia”

next