Lewis Hamilton partirà dalla pole position con la sua Mercedes nel Gran Premio di Azerbaigian, a Baku. Il pilota inglese con il tempo di 1.40.593 – nuovo record del circuito – ha preceduto il compagno di squadra Valtteri Bottas di 434 millesimi. Le frecce d’argento sono seguite dalle due Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel.

L’inglese della Mercedes può così festeggiare la seconda pole consecutiva dopo quella in Canada, la quinta stagionale e la numero 66 in carriera, una in più di Ayrton Senna. Il pilota di Stevenage diventa anche l’unico ad avere centrato la prima posizione in griglia in tutti i Gp presenti in calendario.

Ha staccato il finlandese della Ferrari di 1.100, mentre Vettel è addirittura a 1.248. Il tedesco ha però avuto problemi idraulici nel corso delle prove libere, tanto che la Ferrari aveva deciso di sostituire la power unit sulla sua monoposto prima delle qualifiche. Nessuna penalità in ogni caso per lui, perché è stato deciso di riutilizzare il motore di inizio stagione.

Dietro le Ferrari si sono piazzate la Red Bull di Max Verstappen a 1.28 e Sergio Perez su Force India a 1.518. Quarta fila per l’altra Force India di Esteban Ocon a 1.593 e Lance Stroll su Mercedes a 2.160. Quinta fila per l’altra Williams di Felipe Massa a 2.205 e Daniel Ricciardo su Red Bull a 2.821.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Formula 1, il calendario del Mondiale 2018: tornano Francia e Germania. Per la prima volta tre Gp in tre weekend di fila

next
Articolo Successivo

Formula 1, a Baku colpi di scena a ripetizione. Vince Ricciardo davanti a Bottas. Vettel 4°, Hamilton 5°

next