In piazza dell’Immacolata a Roma la prima lezione di coltivazione della marijuana in piazza è un’iniziativa dei Radicali, da sempre in prima linea per la legalizzazione e attualmente impegnati perché il Parlamento discuta la legge sulla depenalizzazione delle droghe leggere con la campagna “Radical Cannabis Club“, che parte proprio dalla Capitale con questa iniziativa didattica. In cattedra Luca Marola, autore del libro “Autofiorenti, il primo manuale di coltivazione“, prodigo di consigli per antiproibizionisti convinti e curiosi, giovani e meno giovani. Dalla semina alla fioritura, dalla potatura al raccolto, una serie di consigli per avere buoni risultati. “E non fate i pezzenti, non riciclate la terra”. A mettere subito in pratica le sue indicazioni, il segretario dei Radicali Riccardo Magi e altri dirigenti, per una semina pubblica in segno di disobbedienza civile

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Virginia Raggi alla gay street romana, così la sindaca si fa perdonare l’assenza al Pride. Impegno per “contaminare la città”

next
Articolo Successivo

Cannabis, i Radicali lanciano il corso itinerante di coltivazione. Magi: “Ddl legalizzazione su un binario morto: approvarlo”

next