«È un risultato storico, la dimostrazione che Genova ha voglia di cambiare, tornare grande e diventare la prima città del Mediterraneo», ha commentato nel suo point “arancione” a risultati definitivi del primo turno delle elezioni amministrative Marco Bucci, il candidato del centrodestra unito a trazione sovranità con Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia: «Il nostro è un progetto politico e umano nuovo che entusiasma il centrodestra a livello nazionale che si pone come unica alternativa a un Renzi logorato e un Grillo che sembra non dare le risposte che la gente chiede», ha aggiunto il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti, mentre per Edoardo Rixi (Lega Nord):«Ci siamo sentiti dire in questa città che se si dipingeva il candidato troppo “lega” non lo avrebbero votato. La verità non è questa, e dobbiamo ringraziare Salvini, perché quelli che tocca sono temi di tutto il centrodestra»

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Amministrative 2017: M5s fuori dai ballottaggi, ma centrosinistra col fiatone. In 15 città su 25 il centrodestra è avanti

next
Articolo Successivo

Genova, centrosinistra insegue. Crivello: “Solo 50% al voto, non c’è vincitore”

next