Otto persone arrestate e 13 denunciate per scommesse e gare clandestine di cavalli, con l’aggravante della presenza di minori, nell’ambito di un’operazione denominata “Bucefalo”, realizzata dalla squadra mobile di Enna con la collaborazione dei commissariati di piazza Armerina, Leonforte, Nicosia, Niscemi e da reparti del comando provinciale della Guardia di finanza. Alcuni denunciati sono stati trovati in possesso di diverse migliaia di euro da destinare alle scommesse.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riciclaggio, sequestrato il ristorante dei vip Assunta Madre. Il locale fu teatro dell’intercettazione sulla fuga di Dell’Utri

next
Articolo Successivo

Migranti, Mattarella: “Solidarietà frenata da intolleranza e discriminazioni prima che da preoccupazioni per la sicurezza”

next