“Oggi ho parlato con Guerini, gli ho detto che noi vogliamo andare al voto, e lui mi ha detto pure noi. Ma poi ho visto che il Pd ha presentato in totale 9 leggi elettorali. Quindi non so se hanno tanta voglia di andare al voto”. Lo ha detto il deputato del Movimento 5 stelle, Alessandro Di Battista, ospite negli studi di DiMartedì su La7.  “Noi vogliamo andare al voto il prima possibile, perché la legislatura è finita quel 4 dicembre. Oggi i cittadini non hanno a disposizione strumenti per esprimersi. Ed è colpa di Renzi, che ha fatto una legge elettorale incostituzionale”. All’esponente dei 5 stelle ha risposto poi lo stesso Guerini. “Vedo che Di Battista sta provando a strumentalizzare e a montare ad arte uno scambio scherzoso di battute avuto con lui oggi alla Camera. Peccato che la mia fosse appunto soltanto una battuta e soltanto la malafede di Di Battista può provare a montare un caso che non esiste, una vera e propria scia comica”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie Pd, D’Alema: “Renzi? È un leader indebolito. Il rischio è che il vero vincitore sia il Movimento 5 stelle”

next
Articolo Successivo

Ong, rissa indomabile tra Fiano (Pd) e Mario Giordano. La Merlino costretta a “metterla sul personale”

next