Risultato al di sopra delle aspettative, ma un milione circa in meno rispetto alle precedenti consultazioni interne al partito. Per Matteo Richetti, portavoce della mozione Renzi alle primarie Pd, non è minimizzabile neppure un voto in meno: “Questa mattina sui giornali qualcheduno parlava di ‘primarie flop’. Siccome abbiamo rimosso la stagione dei gufi, sono solo felice che tutto questo sia stato sventato”. E aggiunge: “Secondo me con il Pd in salute, il governo arriverà fino in fondo alla legislatura e fa le cose più incisive che deve fare”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie Pd, Orfini: “Una bellissima giornata, il voto andrà oltre le 20. I nostri avversari facciano come noi”

next
Articolo Successivo

Risultati primarie Pd, ai seggi quasi 2 milioni di persone. Renzi stravince con oltre il 70%: “Non è un partito personale”

next