Un uomo di 49 anni è morto a Roma dopo essere stato colpito da un cinghiale mentre viaggiava sul suo scooter. Trasportato all’ospedale Villa San Pietro, l’uomo è deceduto per le gravi ferite alla testa riportate nella caduta. È accaduto intorno alla mezzanotte tra venerdì e sabato in via dell’Inviolatella Borghese, stradina all’interno dell’omonimo parco in zona Cassia.

Non è la prima volta che i residenti della zona segnalano la presenza di cinghiali lungo la strada. Poco meno di 20 giorni fa fece scalpore il video di un altro cinghiale che correva lungo via Baldo degli Ubaldi, vicina al Vaticano e al cuore della Capitale. La Coldiretti fa notare che “l’escalation dei danni, delle aggressioni e degli incidenti è il risultato della incontrollata proliferazione degli animali selvatici, con il numero dei cinghiali presenti in Italia che ha superato abbondantemente il milione: così la loro diffusione si estende dalle campagne alle città”.

“Morire nel 2017 nella Capitale perché si ha la sfortuna di trovare sulla propria strada un cinghiale è una cosa assurda – ha commentato il senatore dem Stefano Esposito – ma perché i cinghiali corrono liberi? Non sarà che cercano cibo in cassonetti stracolmi e non puliti in tempi rapidi?”. Gli ha fatto eco su Twitter la deputata Lorenza Bonaccorsi: “A Roma si può morire per attraversamento cinghiali: purtroppo è una notizia vera. Giunta Raggi assente: quando inizierà ad occuparsene?”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Morbillo, ministero della Salute replica a M5s: “L’unica prevenzione è vaccinarsi”

prev
Articolo Successivo

Pisa, auto precipita nel fiume Serchio: tre morti, si cerca una quarta persona

next