“Sono convinto che, se andiamo avanti così come siamo andati avanti sinora, mandiamo a sbattere tutta questa nostra gente qua”. Da Modena Pierluigi Bersani, alla sua prima uscita pubblica dopo la scissione di una parte della sinistra del Partito democratico, ha spiegato così la sua uscita dal partito. “Questo strappo del Pd non è un regalo a Grillo, alle destre, ai populismi?”, gli hanno chiesto i cronisti dopo il suo discorso davanti a una platea di oltre 600 persone, per la prima volta senza bandiere Pd. “Il Pd di Renzi non è in grado di organizzare un centrosinistra largo” ha spiegato Bersani. “E senza un centrosinistra largo vince la destra e vince Grillo. Il Pd da solo perde, io lo so da due anni, si è visto alle amministrative. Io faccio quello che faccio al fine di battere la destra”. Si poteva evitare la scissione? “Speravo fosse possibile riprendere per i capelli la situazione – ha risposto – con un percorso vero e serio che consentisse una discussione profonda nel 2017, con una correzione di linea nell’azione di governo. Ma invece niente, si va dritti, dritti, dritti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Stefano Graziano, Di Maio: “Chiedo scusa ma il Pd faccia lo stesso su Quarto”. Lui: “Non mi emoziona”

next
Articolo Successivo

Scissione Pd, D’Alema: “Io regista? Non alimento ossessioni. Milioni di elettori se ne erano già andati”

next