Tre donne in topless si sono rifiutate di indossare la parte superiore del costume. Tanto è bastato per richiamare in spiaggia un nutrito gruppo di agenti. Venti in tutto i poliziotti filmati da un bagnante sulla spiaggia di Necochea (nella provincia di Buenos Aires) intenti a convincere le tre amiche a coprirsi il seno. Ad avvertire la polizia un gruppo di turisti che si sono sentiti “offesi dall’esibizionismo” delle tre donne. Loro hanno tenuto testa alle richieste sostenendo di avere gli stessi diritti degli uomini e di voler essere libere di andare in topless in spiaggia. L’episodio ha spinto alcune donne ad organizzare una marcia di protesta per il prossimo 7 febbraio per rivendicare il diritto di restate in topless nelle spiagge argentine.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Trump, prepotente e inetto. Per lui la Casa Bianca è un reality show

prev
Articolo Successivo

Trump, Apple e Ikea contro il “Muslim ban”. Cupertino: “Valutiamo possibili azioni legali”

next