Tre donne in topless si sono rifiutate di indossare la parte superiore del costume. Tanto è bastato per richiamare in spiaggia un nutrito gruppo di agenti. Venti in tutto i poliziotti filmati da un bagnante sulla spiaggia di Necochea (nella provincia di Buenos Aires) intenti a convincere le tre amiche a coprirsi il seno. Ad avvertire la polizia un gruppo di turisti che si sono sentiti “offesi dall’esibizionismo” delle tre donne. Loro hanno tenuto testa alle richieste sostenendo di avere gli stessi diritti degli uomini e di voler essere libere di andare in topless in spiaggia. L’episodio ha spinto alcune donne ad organizzare una marcia di protesta per il prossimo 7 febbraio per rivendicare il diritto di restate in topless nelle spiagge argentine.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trump, prepotente e inetto. Per lui la Casa Bianca è un reality show

next
Articolo Successivo

Trump, Apple e Ikea contro il “Muslim ban”. Cupertino: “Valutiamo possibili azioni legali”

next