Se è vero quanto dice l’Obama italiano Carlo Conti, Maria De Filippi non riceverà alcun compenso, se non è vero, fa lo stesso. Bravissima. Un bellissimo messaggio per giovani e meno giovani che lavorare gratis, quando non si ha bisogno di soldi e si ha già tutto, è bello.

Fondamentale fare una cosa che piaccia, nella quale ci si crede, perché per lavorare gratis ci vuole “passione” che spesso fa rima con “gratisone” (facile fare un lavoro retribuito senza passione). Brava Maria e brava anche De Filippi che in questo modo eviterai a ricchi avidi (che non han certo bisogno di altri soldi) di lavorare al tuo posto.

Brava Maria. Brava De Filippi. Hai ottenuto un ambitissimo non posto di lavoro. Mitica! Sei una gran professionista, mica come gli sconosciuti totali da social che credono di essere famosi perché hanno 13099 follower e un loro post del 23 dicembre scorso ha avuto 1323 mi piace e 43 condivisioni.

“Lo fa per la visibilità” dice Pietrangolo Frolli, noto influencer ai suoi 4987 amici di facebook, Frolli è anche blogger noto per aver postato su Instagram la foto virale di un vaso da fiori con al suo interno un gatto (di fiori pure quello).

“Anche io lo farei gratis” commenta Andrea Iarrea, impiegato alla Camusso Snc. Peccato non facciano condurre gratis Sanremo a Andrea Iarrea e a tanti altri come lui, fossi in Carlo Conti ci farei un pensierino.

Yes we can! Bau! E ancora brava Maria, Maria salvador, te quiero mi amor (col trattore in tangenziale).

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sanremo 2017 – i cantanti in gara, gli ospiti, le canzoni e le cover

next
Articolo Successivo

Sanremo 2017, Adinolfi contro gli ospiti gay: “Non voglio pagare il figlio di Tiziano Ferro con i soldi del mio canone”

next