Era un debutto a lungo atteso, quello che ha visto protagonista la FF91: primo prodotto concreto della Faraday Future, azienda cinese (con sede negli Usa) che produrrà auto a batteria, presentato al CES di Las Vegas. Si tratta di una vettura a metà strada tra un crossover e una coupé, con due motori elettrici (uno per asse) in grado di erogare una potenza pari a 1.050 cavalli, che le permette accelerazioni da 0 a 100 km/h in soli 2,39 secondi. Le batterie agli ioni di litio, poi dovrebbero avere un’autonomia (secondo il ciclo europeo Nedc) di circa 700 chilometri, e necessitano di 4,5 ore per una ricarica al 50% con presa casalinga veloce. Ma in futuro verrà introdotto un sistema che garantirà 500 miglia di autonomia con soli 60 minuti di ricarica. La vettura, lunga 5,25 metri, è inoltre pronta per la guida autonoma, e la sua produzione inizierà nel 2018.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Chevrolet Camaro Z28, il trionfo del kitsch è in vendita online – FOTO

prev
Articolo Successivo

Detroit, Volkswagen presenta il nuovo Bulli. Elettrico e self driving – FOTO

next