“Per stimolare l’economia”. E’ il testo scritto sul bigliettino messo sulla bocca della bambola gonfiabile regalata al ministro dell’Economia cileno, Luis Felipe Cespedes. A consegnare l’insolito regalo, durante l’annuale cena al ministero, è stato Roberto Fantuzzi, leader dell’Associazione dei produttori ed esportatori cileni (Asexma), noto per aver fatto già in passato doni “scherzosi” ai suoi ospiti. Ma nessuno è mai stato così controverso come quello donato a Cespedes, che lo ha accettato sorridendo e senza fare obiezioni.


Un dono che ha suscitato l’indignazione di molte donne cilene e della Presidente della Repubblica Michelle Bachelet. Sdegno che è continuato su Twitter, dopo che sui giornali locali sono state pubblicate le foto dell’evento, con molti utenti che hanno attaccato il machismo cileno e il regalo “inappropriato”. Forte anche la reazione di Bachelet: “La lotta per il rispetto della donna è stato un principio essenziale nei miei due governi. Quello che è successo alla cena di Asexma non si può tollerare”, ha affermato.


Successivamente sia Cespedes che Fantuzzi si sono scusati. “Sono stato colto di sorpresa e ammetto che la mia reazione non è stata adeguata” ha detto il ministro. Mentre il leader di Asexma ha twittato: “Ho una moglie, delle figlie e delle nipoti, non ho mai avuto intenzione di generare violenza contro le donne”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Egyptair, rapporto commissione d’inchiesta: ” Tracce d’esplosivo sui corpi dei passeggeri del volo”

next
Articolo Successivo

Aleppo, dalla Torre Eiffel a Montecitorio: in tutto il mondo si spengono le luci in segno di solidarietà

next